La sicurezza della solidarietà.

30 03 2008

CanSecWest logoIn questi giorni a Vancouver si tiene il CanSecWest 2008, evento dedicato alla sicurezza informatica. All’interno di questa manifestazione si svolge un simpatico contest. Tre laptop, più esattamente:

  • VAIO VGN-TZ37CN running Ubuntu 7.10
  • Fujitsu U810 running Vista Ultimate SP1
  • MacBook Air running OSX 10.5.2

sono dati in pasto agli hacker. Che riesce a violarli si porta a casa 10000$. L’hacker è infine tenuto a non rivelevare le modalità dell’attacco.

Bene. Il MacBookAir è stato violato in 2 minuti da Charlie Miller, con tanti saluti alla presunta sicurezza offerta da casa Apple. Il laptop con Vista a bordo ha richiesto due giorni di lavoro e l’aiuto di un collaboratore: alla fine Shane Macaulay e Derek Callaway hanno bucato il sistema che, aggiornato al service pack 1, si è rivelato più ostico del previsto. L’unico rimasto è il laptop con Linux. Ma non perché a prova di hacker. Sono invece stati diversi i bug rinvenuti nel sistema, solo che nessuno si è voluto cimentare a scrivere codice per attaccare la LinuxBox.

Fatta l’ovvia premessa che non è dagli hacker che ci dobbiamo guardare ( che, ricordiamolo, non sono pirati informatici ) viene comunque il dubbio che forse la sicurezza oggi è offerta più che dagli sviluppatori dalla solidarietà di chi attacca. A patto che abbiate Linux!

Annunci

Azioni

Information




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: