Ubuntu su MacBook Pro: Grub dove lo metto?

4 06 2008

Ho recentemente installato Ubuntu Hardy Heron sul mio macbook pro, affiancandolo a Leopard in dual boot. Le macchine Apple sono belle ma, si sa, sono anche sempre state piuttosto seccanti in termini di compatibilità. Io personalmente ho benedetto il passaggio ai processori Intel, perché abbatteva di fatto la più grande barriera ancora alzata contro chi volesse un hardware Apple and un Os diverso.

Ero tuttavia piuttosto scettico. Temevo che la mia scheda Airport, prima di tutto, non sarebbe stata riconosciuta e poi c’era il problema dell’assenza di un vero bios, il dilemma grub ecc. Va bé, ho provato seguendo questa guida. Risultato stupefacente. Funziona tutto, ma proprio tutto, compiz incluso (una volta abilitata l’accelerazione grafica).

Unici due appunti.

1.L’howto è poco chiaro su dove vada installato grub. Allora, grub NON va sul MBR. Per avere Ubuntu, come la guida spiega, avrete bisogno di installare da Leopard ( o Tiger) rEFIt, che sarà il vostro primo bootloader. Grub, il cui scopo è di caricare il Kernel (quindi senza si va poco lontano!), va installato sulla stessa partizione dove avrete messo la vostra root (/dev/sda4 nel mio caso ma dipende da come avrete partizionato il vostro disco). All’avvio rEFIt vi farà scegliereda quale partizione avviare; una volta scelta quella di Linux, avremo il nostro Grub.

2.I driver Madwifi, che fanno funzionare la nostra scheda wireless Airport Extreme (che come ci dice il comando

lspci
Network controller: Atheros Communications Inc. AR5418 802.11abgn Wireless PCI Express Adapter (rev 01)

altro non è che una card basata su chipset Atheros) vanno compilati e caricati nel Kernel. Fin qui tutto ok, senonché il recente aggiornamento al kernel 2.6.24-17 ci fa a pugni. Il risultato è che la nostra wireless cessa di funzionare ( e a nulla vale ricompilare i driver). Per risolvere ci sono due vie: possiamo editare il file menu.lst di Grub (che è quello che, tra le altre cose, passa le opzioni al bootloader su quale kernel caricare di default) in modo che sia caricato di il 2.6.24-16 ( ricordatevi che Grub comincia a contare da ZERO). Oppure possiamo impedire che il kernel sia aggiornato ( e con esso i corrispondenti Linux headers). La seconda procedura la trovate in questo altro mio post.

Advertisements

Azioni

Information

13 responses

11 06 2008
marco

ciao a me invece non funziona l’audio… e non riesco ad entrare in alcune cartelle per modificarle tipo la cartella etc …

11 06 2008
pochigiorni

Ciao Marco,
per quanto riguarda i problemi audio ti segnalo questo thread .Troverai vari step per risolvere problemi con la scheda audio. Per quanto riguarda il “non accesso” a cartelle tipo /etc, temo tu stia tentando di entrarci da utente e da interfaccia grafica..sbaglio? Le cartelle come /etc appartengono all’utente root, non a te, quindi puoi accedervi solo se premetti “sudo” ad un comando o se tramite “sudo su” diventi root ( ma ricordati di sloggarti dopo premendo ctrl+d); oppure se non vuoi agire da terminale puoi sempre lanciare nautilus (il tuo browser di distema) da superutente. Scrivi “sudo nautilus” in una console e potrai navigare nel tuo filesystem senza limitazioni di permessi. Ma attento: da grandi poteri derivano grandi responsabilità…e grandi rischi!:-)

16 08 2008
Giovanni Vezzoli

Ciao, prima di tutto grazie per le preziose informazioni. Ho seguito alla lettera tutto solo che quando riavvio e scelgo via refit Linux mi esce la scritta “No bootable device — insert boot disk and press any key” (ho anche installato il grub su /dev/sda3 che è la partizione dove ho messo “/”).
Ciao e grazie

27 11 2008
Dario

Ciao, sono passato di qui mentre ero alla ricerca di una guida per installare ubuntu sul mio macbook pro … devo ancora iniziare tutte le operazioni perche’ prima ho bisogno di sapere una cosa e visto che te hai gia’ fatto quest’operazioni ne approfitto …
detto in parole povere vorrei sapere se per installare ubuntu devo riformattare il mio hd e fare tutto con disco pulito o se comunque rischio che macos non si riavvii … ti faccio questa domanda perche’ cosi’ almeno mi organizzo prima facendo un clone del mio hd (anche se non riesco a trovare un programma veramente affidabile per farlo).

Ti ringrazio dell’aiuto

Dario

27 11 2008
pochigiorni

Ciao Dario, devi solo avere una partizione da utilizzare. Cioè se il tuo disco ha un’unica grande partizione non puoi ridimensionarlo “al volo”. Per clonare il disco ti consiglio Carbon Copy Cloner. Inoltre l’operazione di clonaggio/backup io la farei comunque;-)

27 11 2008
Dario

grazie della risposta rapidissima 🙂
In effetti per sicurezza la faro’ sicuramente …
ho letto in giro che per creare la partizione si potrebbe usare ipartition … te hai usato questo programma o qualcos altro?

18 01 2009
pepox

bello! anch’io voglio farlo! ….quale .iso va bene per il MacBook Pro? la amd64 oppure la i386?

18 01 2009
pepox

…perdonami se mi ripeto: può essere che è indifferente usare una o l’altra?

18 01 2009
pochigiorni

I computer di casa Apple oramai montano processori Intel, quindi la Iso per Amd non va bene!

25 02 2009
peter

Buongiorno a tutti,
dove posso reperire una guida per chi come me vuole sperimentare sul macbookpro intel Linux? ho scaricato ubuntu-8.10-desktop-i386.iso, fatto il cd.
Ho usato botcamp per togliermi dai piedi l’odiato windows e ricreare la partizione per Linux, dove ho alloggiato i 14 elementi che conteneva il file.
Partendo dal reset, tenendo premuto “alt” , mentre prima mi apparivano i due dischi apple e windows e potevo scegliere, adesso mi compare solo il disco apple. Sarò grato a coloro che mi metteranno in grado di fare l’agognata prova. Grazie e saluti. Peter

8 03 2009
pochigiorni

Ciao Peter, come dicevo nell’articolo sulle pagine di Ubuntu c’è una guida dettagliatissima. Ti riporto qualche link, per comodità:
Installazione del sistema, documentazione su rEFit (che a occhio e croce non hai installato), configurazione addizionale ( questo link invece se il mac è della seconda generazione!)

1 04 2010
Stefano

Ma con snow leopard posso caricare la chiavetta con dentro ubuntu e installarlo all’ avvio del mac?

21 04 2011
Miike

Ciao, io non capisco proprio come devo fare ho scaricato ubunto desktop e reef ma quando avvio bootcamp x dividere in partizioni mi dice ke nn si può dividere in partizioni perché certi dati sono presenti mi pare in altre cartelle quindi d fare beckup e provare cn utility disco ho provato anke li ma non riesco a dividere in partizioni, ovvero quando faccio applica mi da errore ho provato allora a controllare che il disco sia ok e mi dice di ripararlo con il disco d avvio. Io a questo punto vorrei un consiglio da voi per sapere cosa posso fare. Il mio è un macbook pro. Eventualmente è meglio installarlo senza fare le partizioni?? Io non me ne intendo ma mi sta tirando scemo e poi il mio lettore cd legge ma nn masterizza!!

Grazie cmq




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: