Disponibile OpenWRT Backfire 10.03.1 final

2 01 2012

Il 2012 e’ arrivato e con esso la solita lista di buoni propositi. Uno dei miei e’ di tenere questo blog vivo o dovrei dire aggiornato, dato che ormai il blog vive di vita e propria e nonostante la mia pigrizia e’ constantamente visitato. Un grazie a tutti voi che passate di qui per un motivo o per caso.

Il primo post del 2012 riguarda quel bellissimo progetto ( e per niente nuovo) chiamato OpenWRT.

Per i pochi che ancora non sapessero di cosa si tratta, e’ una distribuzione Linux per router. In pratica una sorta di firmware alternativo, installabile sul proprio router di casa ma che e’ a tutti gli effetti una distribuzione Linux.

Ovviamente non tutti i device sono supportati. Va da se che e’ richiesta una certa memoria e una certa disponibilita’ di storage. La lista si trova qui.

Ora, per quale motivo ( a parte il fatto che fa molto “cool”) vorreste installare un firmware di questa foggia sul vostro fidato router? La risposta e’ semplice e difficile al tempo stesso. Nel senso che le funzionalita’ che vi ritrovete nel vostro router sono eccezionali ( firewall superiore, implementazione di openvpn, possibilita’ di creare VLAN, di avere un vostro proxy, un vostro dns ecc) e questa e’ ovviamente la risposta semplice.La parte difficile di questa meraviglia e’ che il tutto lo si apprezza solo quando lo si ha: parlarne difficilmente rende l’idea.

Comunque il progetto e’ cosi’ maturo che ne esiste anche una versione x86 quindi aprite il vostro vmware, virtualbox, kvm o qualsiasi virtualizzatore stiate utilizzando e testate pure. L’immagine e’ qui.

Il motivo per cui proprio ora mi metto a scrivere di openwrt risiede nel fatto che, dopo diverse release candidates, e’ appena uscita la versione Backfire 10.03.1 final. Per qualsiasi informazione raccomando vivamente la documentazione ufficiale del progetto. http://wiki.openwrt.org/

E’ ricca, precisa e la comunita’ e’ estremamente viva. Cio nonostante e’ mia intenzione fare qualche post sull’installazione (flashing) del firmware stesso e dei servizi di base che sopra ho menzionato, per condividere la mia esperienza e per aiutare coloro i quali trovassero la wiki di openwrt poco chiara.

A presto!





Antivirus per MAC – Symantec Endpoint Protection: installazione

27 06 2010

Facciamo subito delle premesse.

Symantec Endpoint Protection (per gli amici SEP) è un software NON destinato agli utenti cosidetti consumer. Tale fascia è coperta dalla gamma NORTON. Questo è un blog destinato ad utenti consumer, non certo ad amministratori di sistema di aziende. Detto questo, può capitare che anche piccole imprese acquistino licenze SEP senza essere magari guru informatici o può darsi il caso che tali licenze siano disponibili per l’acquisto a prezzi vantaggiosi ad utenti privati che lavorano magari in aziende dove tale piattaforma è in uso. Ecco, io parlo a loro, cercando di aiutarli nel momento in cui non riescono ad installare il programma e leggono questo messaggio:

Installation check failure.  Symantec Endpoint Protection can’t be installed on this computer.. An error occurred while running the InstallationCheck tool for “Symantec Endpoint Protection”. Try running the tool again..

Il problema è di facile soluzione al 95% dei casi e dipende dal software usato per la decompressione del pacchetto Symantec Endpoint Protection.zip. NON utilizzate unzip via linea di comando, NON utilizzate The Unarchiver (che amo, tra l’altro), NON utilizzate nient’altro che non sia l’utility di decompressione inclusa nel vostro MAC (Archive Utility). Il risultante pacchetto .mpkg sarà installato senza problemi.

Per il restante 5% dei casi? Controllate che la vostra versione sia effettivamente supportata ( Document ID: 2010031717331048 della KB di Symantec) Provate a fare una riparazione dei permessi da utility disco, al limite anche un ripara disco.

Date infine un’occhiata all’applicazione Console nella vostrà cartellina utility e controllate se nel log c’è qualcosa di sospetto.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: